top of page

Rapporti di ispezione

I risultati delle ispezioni per le operazioni di servizio di ristorazione locale, stabilimenti alimentari al dettaglio, campeggi, body art, piscine pubbliche e terme nella contea di Lawrence possono essere rivisti qui .

GUIDA ALLE PRATICHE DI SICUREZZA ALIMENTARE

La nostra missione è proteggere la salute di tutti i clienti della ristorazione. Questo sito Web offre l'opportunità di condividere informazioni che possono aiutarti a diventare un consumatore ben informato di servizi di ristorazione. Una persona che desidera preparare, servire o vendere cibo al pubblico a pagamento è tenuta per legge a ottenere prima una licenza dal Lawrence County Health Department. Queste licenze vengono rilasciate a seguito di una revisione e approvazione dei piani/menu della struttura per garantire la conformità con il codice uniforme per la sicurezza alimentare dell'Ohio. Le ispezioni durante il funzionamento di uno stabilimento alimentare valutano il successo dell'operatore nell'assicurare che le pratiche quotidiane siano condotte in modo sicuro e igienico.

PROCESSO DI ISPEZIONE

Pratiche improprie di manipolazione degli alimenti possono causare malattie di origine alimentare. Le ispezioni degli stabilimenti alimentari e le valutazioni dei rischi si concentrano sulle pratiche di preparazione degli alimenti degli addetti alla manipolazione degli alimenti e sull'identificazione di violazioni critiche o punti di controllo critici. Anche l'igiene, la manutenzione e le attrezzature vengono valutate durante le ispezioni standard.

Livello di rischio degli stabilimenti alimentari:

  • Il livello di rischio I rappresenta un potenziale rischio per il pubblico in termini di servizi igienico-sanitari, etichettatura degli alimenti, fonti di cibo, pratiche di conservazione o date di scadenza. Esempi di attività di livello di rischio I includono, ma non sono limitati a: un'operazione che offre in vendita o vende cibi e bevande commercialmente preconfezionati non potenzialmente pericolosi.

  • Il livello di rischio II rappresenta un rischio potenziale più elevato per il pubblico rispetto al livello di rischio I a causa del contatto con le mani o di problemi di salute dei dipendenti, ma esiste una possibilità minima di crescita patogena. Esempi di attività di livello di rischio II includono, ma non sono limitati a: cucinare o cuocere al forno cibi e bevande non potenzialmente pericolosi.

  • Il livello di rischio III rappresenta un rischio potenziale maggiore per il pubblico rispetto al livello di rischio II a causa dei seguenti problemi: temperature di cottura adeguate, procedure di raffreddamento adeguate, temperature di mantenimento adeguate, problemi di contaminazione o trattamento termico improprio in associazione con tempi di conservazione più lunghi prima del consumo o della lavorazione un prodotto alimentare crudo che richiede procedure di riduzione della carica batterica per poterlo vendere come pronto.

  • Il livello di rischio IV rappresenta un rischio potenziale maggiore per il pubblico rispetto al livello di rischio III a causa di problemi associati a: manipolazione o preparazione di alimenti utilizzando una procedura con diverse fasi di preparazione che include il riscaldamento di un prodotto o ingrediente di un prodotto in cui sono necessari più controlli della precludere la crescita batterica; offrire come pronto carne, pollame, pesce o crostacei crudi potenzialmente pericolosi o un alimento con questi prodotti crudi potenzialmente pericolosi come ingredienti; usare il congelamento come mezzo per ottenere la distruzione dei parassiti; servire una clientela principalmente ad alto rischio, compresi individui immunocompromessi o anziani in una struttura che fornisce assistenza sanitaria o assistenza sanitaria; o utilizzare il tempo al posto della temperatura come controllo della salute pubblica per il controllo del tempo/temperatura per la sicurezza degli alimenti, o esegue un processo di manipolazione degli alimenti che non è affrontato, devia o richiede in altro modo una variazione per il processo.

FREQUENZA DI ISPEZIONE

Le ispezioni dei locali alimentari vengono condotte da una a quattro volte all'anno a seconda del livello di rischio e della complessità del menu.

I tipi di ispezioni sono:

  • Standard: questa ispezione non è annunciata al ristorante. Un ispettore condurrà un'ispezione completa che copre tutti gli elementi nei regolamenti per la conformità.

  • Punto critico di controllo (CCP) : queste ispezioni possono essere programmate o senza preavviso. L'ispettore passa il tempo a discutere i processi alimentari della struttura e istruisce la struttura sulle procedure corrette.

  • Ispezione di follow-up: si tratta di un'ispezione con lo scopo specifico di riesaminare gli articoli che non erano conformi al momento dell'ispezione standard. Queste ispezioni sono programmate.

  • Reclamo : si tratta di un'ispezione senza preavviso condotta a seguito di un reclamo ricevuto dal dipartimento della salute. Le specifiche del reclamo saranno valutate e discusse con il responsabile.

Se vengono osservate violazioni durante queste ispezioni, queste vengono descritte in un rapporto di ispezione con riferimento a una sezione pertinente dell'Ohio Uniform Food Safety Code. Le violazioni sono generalmente classificate come:

  • Violazioni critiche : violazioni del Codice alimentare che, se non corrette, hanno maggiori probabilità di altre violazioni di contribuire direttamente alla contaminazione o alla malattia degli alimenti. Gli esempi includono: contatto a mani nude con cibi pronti, scarso controllo del tempo e della temperatura degli alimenti, cottura, raffreddamento o riscaldamento inadeguati, lavaggio delle mani insufficiente e temperature di refrigerazione inadeguate. Tali problemi possono creare ambienti che fanno crescere e prosperare i batteri, che mettono il consumatore a rischio di malattie di origine alimentare. Idealmente, un'operazione non avrebbe violazioni critiche, o nessuna che non venga corretta immediatamente e non ripetuta.

  • Violazioni non critiche : le violazioni non direttamente correlate alla causa della malattia di origine alimentare, tuttavia, se non corrette, potrebbero influire sul funzionamento del ristorante e portare a violazioni critiche. Gli esempi includono una mancanza di pulizia e manutenzione della struttura o una pulizia impropria di attrezzature e utensili.

INFORMAZIONI IMPORTANTI SUI RAPPORTI DI ISPEZIONE ALIMENTARI

Le informazioni pubblicate su questo sito in merito alle ispezioni sono valide solo al momento della segnalazione. Le condizioni sono soggette a modifiche. Le informazioni aggiornate vengono pubblicate su questo sito il più spesso possibile. Questo sito potrebbe non riflettere eventuali modifiche apportate per correggere le violazioni individuate o eventuali nuove violazioni che potrebbero verificarsi dopo l'ultima ispezione. Inoltre, potrebbero esserci errori o omissioni nelle informazioni.

Tieni presente che qualsiasi rapporto di ispezione è una "istantanea" del giorno e dell'ora dell'ispezione. In un dato giorno, un ristorante potrebbe avere meno o più violazioni di quanto indicato nel rapporto. Un'ispezione potrebbe non essere rappresentativa della conformità complessiva dell'impianto. Inoltre, al momento dell'ispezione le violazioni vengono registrate, ma spesso vengono corrette in loco prima che l'ispettore lasci lo stabilimento.

bottom of page